Home » Economia circolare » Agricoltura sostenibile, l’Ing. Angelo Mandato presenta una sfida per lo sviluppo del pianeta che parte da Este e Ospedaletto Euganeo

Impatto Zero – News Blog ecosostenibile - Angelo Mandato e il trattore a biometano – economia circolare e sostenibile

Agricoltura sostenibile, l’Ing. Angelo Mandato presenta una sfida per lo sviluppo del pianeta che parte da Este e Ospedaletto Euganeo

Dicembre 15, 2021 | -

Nella giornata odierna l’Ing. Angelo Mandato ha aperto le porte della sede aziendale di SESA Spa per presentare il primo trattore alimentato completamente a biometano. Si tratta di un progetto realizzato in collaborazione con New Holland e FPT e che rivoluzionerà l’intero mondo dell’agricoltura.

Alla presenza del Sindaco di Este, Matteo Pajola, e del Sindaco di Ospedaletto Euganeo, Giacomo Scapin, SESA ha illustrato questa grande novità che renderà ecosostenibili tantissime aziende agricole del territorio italiano e non solo. Queste aziende potranno utilizzare un trattore alimentato a biometano; energia pulita che SESA stessa può produrre realizzando così un ciclo completo di economia circolare e sostenibile.

Un’anteprima straordinaria presentata oggi nel padovano ma che apre gli occhi al mondo intero, frutto di anni di ricerca e lavoro, iniziati nel 2006.

Impatto Zero – News Blog ecosostenibile - Angelo Mandato e il trattore a biometano – rivoluzione nel settore agricolo
Matteo Pajola, sindaco di Este, Ing. Angelo Mandato, Giacomo Scapin, sindaco di Ospedaletto Euganeo alla presentazione del primo trattore a Metano.

L’Ing. Angelo Mandato spiega la nascita del trattore a biometano

L’Ing. Angelo Mandato ha spiegato come sia stato difficile realizzare questo progetto a biometano soprattutto a causa della difficile collocazione delle bombole sul trattore. Ha evidenziato poi le differenze nello sviluppo della macchina agricola rispetto ai camion utilizzati da SESA Spa; una flotta interamente alimentata a biogas e quindi parte attiva del processo di economia circolare, fiore all’occhiello di questa importante realtà padovana.

Presenti all’evento i tecnici progettisti di New Holland fra cui l’Ing. Ivan Moratelli che ha raccontato le sfide affrontate in questi quindici anni al fianco di SESA Spa per attuare il progetto. Progetto che finalmente è diventato reale e che renderà le aziende agricole “autonome” a ciclo chiuso.

L’ing. Riccardo Pini è entrato nel dettaglio della macchina, il cui punto di punto di forza è il motore. Si tratta del primo trattore realizzato in serie al mondo ad essere completamente alimentato a gas naturale compresso.

Il motore nasce per essere alimentato a metano e inoltre gli ingegneri hanno revisionato le parti soggette a usura; per esempio hanno irrobustito il turbo compressore, la testata e la camera di compressione. In fine hanno studiato un serbatoio aggiuntivo posto sulla parte frontale della macchina per dare autonomia all’operatore per tutta la giornata.

L’obiettivo è che questa alimentazione, che ha 98% di emissioni in meno di particolato rispetto al diesel e il 30% in meno di costi di gestione, possa far diventare “Clean Energy Leader” gli utilizzatori.

Un vantaggio che si esplica dal punto di vista energetico, economico e con le stesse prestazioni di un motore a gasolio.

Il mezzo, come anticipato dall’Ing. Angelo Mandato resterà in servizio operativo presso la sede di SESA Spa per essere testato sul campo.

Il futuro del settore agricolo italiano

Chiamato ad intervenire il Presidente di Futuro Agricoltura, organizzazione professionale agricola, Bruno Mori che ha definito “Importantissimo” quello che SESA Spa sta facendo e continuerà a fare per i territori e le popolazioni nell’ambito green.

Il rappresentante di Coldiretti e sindaco di Urbana, Michele Danielli, ha dichiarato che tutto ciò “è un esempio di quella che sarà la nuova agricoltura”; inoltre ha anticipato come il nuovo P.N.R.R. andrà incontro a questo tipo di interventi.

Il settore agricolo quindi potrà sostenere il processo dell’economia circolare utilizzando i nuovi mezzi con alimentazione a biometano. Allo stesso tempo, grazie alle moltissime imprese zootecniche dislocate nel territorio nazionale, fornirà il materiale da cui ricavare il biogas; l’obiettivo è quello di poter alimentare anche i mezzi pubblici e privati.

SESA Spa si conferma essere una grande struttura all’avanguardia, la prima ad aver pensato a questo tipo di intervento sui trattori, la prima ad avere a cuore un futuro sostenibile per le nuove generazioni.

Leggi anche

Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – Genitori green: risparmiare e vivere a impatto zero con un bambino – Genitori green: risparmiare con un bambino e vivere in modo sostenibile

Genitori green: risparmiare e vivere a impatto zero con un bambino

Anche voi potete essere genitori green: scoprite come risparmiare migliaia di euro nel primo anno di vita del vostro bambino e ridurre così l'impatto ambientale!
Leggi di più
Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – SESA Spa di Este aderisce al progetto “Mestieri e futuro” promosso da Confindustria e Settore Education AICQ

SESA Spa di Este aderisce al progetto “Mestieri e futuro” promosso da Confindustria e Settore Education AICQ

L’integrazione tra istruzione e industria ha assunto un ruolo cruciale nell’orientamento professionale degli studenti, e SESA Spa di Este ha aderito al progetto “Mestieri e futuro, la scuola e le realtà produttive del territorio”..
Leggi di più
Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – Il terzo volo di prova della Starship di SpaceX: un momento epocale nell’esplorazione spaziale con foto mai viste prima – Foto del terzo volo della Starship di SpaceX: una visione epocale nello spazio

Il terzo volo di prova della Starship di SpaceX: un momento epocale nell’esplorazione spaziale con foto mai viste prima

Le foto del terzo volo di Starship di SpaceX, che rappresenta una pietra miliare nell’esplorazione spaziale, aprono una finestra senza precedenti su quello che ci aspetta nel prossimo futuro.
Leggi di più
Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – EPBD: la Direttiva sulle Case Green sul tema delle caldaie a gas e il loro destino – Vantaggi e requisiti delle caldaie a gas secondo la direttiva Case Green: investimento per il futuro

EPBD: la Direttiva sulle Case Green sul tema delle caldaie a gas e il loro destino

Dopo essere stata definitivamente approvata in seduta plenaria il 12 marzo 2024, la Direttiva Europea conosciuta come "Case Green" o EPBD (Energy Performance of Buildings Directive), ha suscitato grande interesse sul tema delle caldaie a gas.
Leggi di più
Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – Il futuro dell’automobile: elettrico vs idrogeno – Il futuro dell’automobile: una visione integrata fra elettrico e idrogeno

Il futuro dell’automobile: elettrico vs idrogeno

Nel contesto del futuro dell’automobile, due tecnologie stanno emergendo come protagoniste principali: le macchine elettriche e quelle a idrogeno.
Leggi di più
Torna in alto