Home » Mobilità » Il risparmio energetico al centro della Settimana europea della mobilità 2023

Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – Il risparmio energetico al centro della Settimana europea della mobilità 2023 – Una settimana per promuovere il risparmio energetico nel settore della mobilità

Il risparmio energetico al centro della Settimana europea della mobilità 2023

Settembre 18, 2023 |

L’edizione 2023 della Settimana europea della mobilità ha scelto il risparmio energetico come tema guida delle attività e delle iniziative delle città partecipanti all’evento. La settimana dal 16 al 22 settembre è quindi un’occasione per riflettere sui consumi energetici, in particolare quelli connessi alla mobilità urbana. Questi ultimi infatti impattano notevolmente sulle comunità, sia in termini di costi sia per quanto riguarda le emissioni di gas serra.

Il ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica spiega la scelta del tema del risparmio energetico fornendo alcuni dati importanti relativi alla mobilità in Europa. «Poiché i trasporti sono il secondo settore più inquinante in Europa (e tra il 2018 e il 2019 le emissioni derivanti dal settore dei trasporti sono addirittura aumentate dello 0,8%) è necessario compiere sforzi significativi per raggiungere l’obiettivo europeo di emissioni-zero di gas serra entro il 2050.»

Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – Il risparmio energetico al centro della Settimana europea della mobilità 2023 – Una settimana per promuovere il risparmio energetico nel settore della mobilità
Fonte: Adobe Stock di VTT Studio – Mobilità sostenibile

La Commissione europea ha delineato cinque aree tematiche inerenti al risparmio energetico. La prima area riguarda i trasporti pubblici, in virtù del loro enorme potenziale di riduzione del consumo energetico. La seconda area è quella della mobilità attiva, che richiede poca o nessuna energia aggiuntiva per gli spostamenti nelle aree urbane. La terza area tematica mira invece a diminuire la dipendenza dalle auto private, che sono la principale fonte di consumo energetico legato ai trasporti.

La quarta area tematica è incentrata sulla gestione della mobilità, un concetto che promuove il trasporto sostenibile incoraggiando il cambiamento nelle abitudini dei viaggiatori. A tale scopo, sono particolarmente rilevanti tutte quelle iniziative volte a ridurre il consumo collettivo di energia legato alla mobilità. Infine, la Commissione europea sottolinea l’importanza di adattare e creare infrastrutture che disincentivino l’uso di veicoli a elevato consumo energetico.

Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – Il risparmio energetico al centro della Settimana europea della mobilità 2023 – Una settimana per promuovere il risparmio energetico nel settore della mobilità
Fonte: Adobe Stock di scharfsinn86 – Trasporto pubblico

Una settimana per promuovere il risparmio energetico nel settore della mobilità

Le città di tutta Europa possono aderire alla Settimana della mobilità 2023 proponendo iniziative ed eventi in linea con il tema del risparmio energetico. Nell’ambito delle cinque aree tematiche tratteggiate dalla Commissione europea emergono numerosi esempi di possibili azioni per la mobilità. Così, in riferimento alla mobilità attiva la Commissione suggerisce di far conoscere alla comunità l’infrastruttura ciclabile, collaborando magari con operatori locali di bike-sharing.

Collaborazioni di questo tipo costituiscono anche un potente incentivo all’adozione di veicoli per la logistica urbana più puliti, come i cargo-bike. Per esempio, a Groningen, nei Paesi Bassi, è attivo un servizio di noleggio online di furgoni a emissioni zero, veicoli elettrici leggeri e cargo-bike elettriche. In altri paesi, come Belgio, Francia e Lituania, ci sono appositi programmi che prevedono il rimborso delle spese per chi privilegia il trasporto pubblico.

Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – Il risparmio energetico al centro della Settimana europea della mobilità 2023 – Una settimana per promuovere il risparmio energetico nel settore della mobilità
Fonte: Adobe Stock di scharfsinn86 – Furgone elettrico

Tra le nazioni che negli ultimi anni hanno intrapreso il maggior numero di iniziative in tema di mobilità sostenibile c’è proprio l’Italia, con 173 azioni. Tra queste spicca il piano “Strade aperte”, con cui la città di Milano ha previsto di sviluppare infrastrutture per gli spostamenti a piedi e in bicicletta. Le misure comprendono l’allargamento dei marciapiedi, nuove Zone 30 e una rete di piste ciclabili per 750 chilometri da realizzare entro il 2035.

Come ogni anno, la Settimana europea della mobilità si concluderà il 22 settembre con il Car-Free Day. La Giornata senza auto è stata lanciata a livello globale nel 2000 ed è un’occasione per sensibilizzare i cittadini sull’importanza della mobilità sostenibile. Si tratta di un’iniziativa che alcune città come Parigi e Tartu, in Estonia, hanno deciso di adottare in maniera permanente. A Parigi, molti quartieri vengono chiusi al traffico la domenica e nelle festività, mentre a Tartu il Car-Free Day è stato esteso a un mese intero.

Fonte: mobilityweek.eu

Immagine di copertina: Adobe Stock di kasto

Mobilità

Leggi anche

Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – Genitori green: risparmiare e vivere a impatto zero con un bambino – Genitori green: risparmiare con un bambino e vivere in modo sostenibile

Genitori green: risparmiare e vivere a impatto zero con un bambino

Anche voi potete essere genitori green: scoprite come risparmiare migliaia di euro nel primo anno di vita del vostro bambino e ridurre così l'impatto ambientale!
Leggi di più
Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – SESA Spa di Este aderisce al progetto “Mestieri e futuro” promosso da Confindustria e Settore Education AICQ

SESA Spa di Este aderisce al progetto “Mestieri e futuro” promosso da Confindustria e Settore Education AICQ

L’integrazione tra istruzione e industria ha assunto un ruolo cruciale nell’orientamento professionale degli studenti, e SESA Spa di Este ha aderito al progetto “Mestieri e futuro, la scuola e le realtà produttive del territorio”..
Leggi di più
Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – Il terzo volo di prova della Starship di SpaceX: un momento epocale nell’esplorazione spaziale con foto mai viste prima – Foto del terzo volo della Starship di SpaceX: una visione epocale nello spazio

Il terzo volo di prova della Starship di SpaceX: un momento epocale nell’esplorazione spaziale con foto mai viste prima

Le foto del terzo volo di Starship di SpaceX, che rappresenta una pietra miliare nell’esplorazione spaziale, aprono una finestra senza precedenti su quello che ci aspetta nel prossimo futuro.
Leggi di più
Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – EPBD: la Direttiva sulle Case Green sul tema delle caldaie a gas e il loro destino – Vantaggi e requisiti delle caldaie a gas secondo la direttiva Case Green: investimento per il futuro

EPBD: la Direttiva sulle Case Green sul tema delle caldaie a gas e il loro destino

Dopo essere stata definitivamente approvata in seduta plenaria il 12 marzo 2024, la Direttiva Europea conosciuta come "Case Green" o EPBD (Energy Performance of Buildings Directive), ha suscitato grande interesse sul tema delle caldaie a gas.
Leggi di più
Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – Il futuro dell’automobile: elettrico vs idrogeno – Il futuro dell’automobile: una visione integrata fra elettrico e idrogeno

Il futuro dell’automobile: elettrico vs idrogeno

Nel contesto del futuro dell’automobile, due tecnologie stanno emergendo come protagoniste principali: le macchine elettriche e quelle a idrogeno.
Leggi di più
Torna in alto