Home » Economia circolare » Il robot UOLLI supporterà l’operatore nella raccolta porta a porta dei rifiuti

Impatto zero – news – blog ecosostenibile – SESA Este sottolinea l’importanza di UOLLI il robot automatizzato che supporterà l’operatore nella raccolta dei rifiuti

Il robot UOLLI supporterà l’operatore nella raccolta porta a porta dei rifiuti

Dicembre 26, 2022 | -

SESA SPA di Este sottolinea l’importanza di UOLLI, il robot progettato per la raccolta dei rifiuti urbani sviluppato grazie alla collaborazione fra SAVNO e ITI. UOLLI è un braccio robotico installato sui camion che afferra i bidoni dei rifiuti, li pesa e li scarica nel cassone praticamente in piena autonomia.

La raccolta dei rifiuti urbani effettuata porta a porta viene svolta manualmente dagli operatori che scendono dal mezzo per raccogliere e svuotare i bidoni. Questa pratica comporta sicuramente dei rischi per le persone che lavorano. Per esempio venire a contatto con materiali contaminanti, subire incidenti sollevando pesi o da parte di terzi, oppure l’andare incontro a sbalzi termici elevati. Insomma oltre che pericoloso da un punto di vista della salute, questo lavoro è pesante anche per il fisico.

UOLLI è un sistema automatizzato per la raccolta dei rifiuti sicuro per l’operatore

SAVNO, un’azienda di servizi di Treviso, in collaborazione con ITI, Industria Tecnologica Italiana, ha ideato UOLLI per eliminare le varie problematicità a cui gli operatori vanno incontro. Si tratta di una soluzione robotica che automatizza la raccolta dei contenitori dei rifiuti urbani. Dalla cabina del mezzo l’operatore può supervisionare il tutto tramite un normalissimo tablet installato sul cruscotto. Si tratta di una interfaccia uomo macchina attraverso la quale il conducente può vedere quello che inquadrano le telecamere del braccio meccanico.

Da qui si può visionare il corretto funzionamento del processo e tener traccia delle lavorazioni svolte. Tutto senza dover scendere dal camion della raccolta dei rifiuti, un enorme passo avanti per la sicurezza dell’operatore. Naturalmente il mezzo dispone anche di sistemi di sicurezza per le persone che si trovano nelle vicinanze dei bidoni.

Impatto zero – news – blog ecosostenibile – SESA Este sottolinea l’importanza di UOLLI il robot automatizzato che supporterà l’operatore nella raccolta dei rifiuti

La tecnologia di UOLLI ottimizza la raccolta dei rifiuti

UOLLI è un braccio meccanico dotato di una pinza con tutti gli accessori necessari che può prelevare diversi tipi di contenitori. Afferra il bidone, lo solleva per qualche secondo pensandone il contenuto così da non superare la portata del camion, e lo svuota all’interno del cassone con molta delicatezza per non rovinare i contenitori. Grazie alle immagini scattate dalla telecamera di cui è provvisto e tramite avanzati algoritmi di visione artificiale e alla tecnologia machine learning, UOLLI identifica i vari bidoni sul piano stradale e li comunica all’operatore che può selezionare quali devono essere svuotati nel camion. Il robot registra il peso, la tipologia dei bidoni e il numero di lavorazioni su un database per elaborare statistiche ma soprattutto per poter migliorare questa innovativa tecnologia.

Un grosso punto di forza di UOLLI è che non sarà necessario sostituire i contenitori dei rifiuti attualmente usati. Non richiede nemmeno la predisposizione di stalli e può raccogliere i vari bidoni senza che questi siano perfettamente allineati o disposti secondo schemi precisi.

Impatto zero – news – blog ecosostenibile – SESA Este sottolinea l’importanza di UOLLI il robot automatizzato che supporterà l’operatore nella raccolta dei rifiuti

SESA SPA di Este omaggia il lavoro di SAVNO e sottolinea l’importanza di UOLLI e dell’innovazione tecnologica nell’ambito della raccolta dei rifiuti

Da anni SESA Este spende parole di encomio per tutte quelle innovazioni tecnologiche che possono migliorare le operazioni della raccolta differenziata. Sono proprio le parole dell’Ing. Angelo Mandato a sottolineare il valore di queste evoluzioni in ambito di smaltimento dei rifiuti. “SESA Este collabora da anni con la sua partecipata SAVNO con risultati ottimi nella differenziata tanto da essere insigniti del premio Comuni Ricicloni da Legambiente.” Continua poi il responsabile di SESA Este: “L’innovazione tecnologica nella raccolta differenziata consente di aumentare il riciclaggio diminuendo il lavoro di fatica del personale che si specializza sempre di più nelle nuove tecnologie di robotica. È un passo avanti per incrementare la differenziata e per migliorare le condizioni dei lavoratori.”

Insomma dobbiamo apprezzare sempre più l’impiego della tecnologia in certi settori ma dobbiamo anche essere consapevoli che questa innovazione deve essere al supporto dell’evoluzione del lavoro. Deve stimolare gli operatori e i lavoratori a sviluppare le loro competenze e le loro capacità. UOLLI è un grande esempio di tutto ciò, non resta altro che vederlo in azione sulle tutte le strade. Senza dimenticare che è una tecnologia italiana e che potrà essere esportata all’estero per supportare gli operatori che lavorano magari in condizioni meteo davvero avverse.

Leggi anche

Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – Genitori green: risparmiare e vivere a impatto zero con un bambino – Genitori green: risparmiare con un bambino e vivere in modo sostenibile

Genitori green: risparmiare e vivere a impatto zero con un bambino

Anche voi potete essere genitori green: scoprite come risparmiare migliaia di euro nel primo anno di vita del vostro bambino e ridurre così l'impatto ambientale!
Leggi di più
Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – SESA Spa di Este aderisce al progetto “Mestieri e futuro” promosso da Confindustria e Settore Education AICQ

SESA Spa di Este aderisce al progetto “Mestieri e futuro” promosso da Confindustria e Settore Education AICQ

L’integrazione tra istruzione e industria ha assunto un ruolo cruciale nell’orientamento professionale degli studenti, e SESA Spa di Este ha aderito al progetto “Mestieri e futuro, la scuola e le realtà produttive del territorio”..
Leggi di più
Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – Il terzo volo di prova della Starship di SpaceX: un momento epocale nell’esplorazione spaziale con foto mai viste prima – Foto del terzo volo della Starship di SpaceX: una visione epocale nello spazio

Il terzo volo di prova della Starship di SpaceX: un momento epocale nell’esplorazione spaziale con foto mai viste prima

Le foto del terzo volo di Starship di SpaceX, che rappresenta una pietra miliare nell’esplorazione spaziale, aprono una finestra senza precedenti su quello che ci aspetta nel prossimo futuro.
Leggi di più
Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – EPBD: la Direttiva sulle Case Green sul tema delle caldaie a gas e il loro destino – Vantaggi e requisiti delle caldaie a gas secondo la direttiva Case Green: investimento per il futuro

EPBD: la Direttiva sulle Case Green sul tema delle caldaie a gas e il loro destino

Dopo essere stata definitivamente approvata in seduta plenaria il 12 marzo 2024, la Direttiva Europea conosciuta come "Case Green" o EPBD (Energy Performance of Buildings Directive), ha suscitato grande interesse sul tema delle caldaie a gas.
Leggi di più
Impatto Zero – Green economy – Blog Ecosostenibile – Il futuro dell’automobile: elettrico vs idrogeno – Il futuro dell’automobile: una visione integrata fra elettrico e idrogeno

Il futuro dell’automobile: elettrico vs idrogeno

Nel contesto del futuro dell’automobile, due tecnologie stanno emergendo come protagoniste principali: le macchine elettriche e quelle a idrogeno.
Leggi di più
Torna in alto